Pedalando per l’Abruzzo: mete e itinerari da scoprire

pista cicabile costa dei trabocchi

Che si tratti di una vacanza o di un soggiorno di lavoro salire in sella a una bicicletta è quello che ci vuole. Sia per rilassarsi e scaricare le tensioni che per mantenersi in forma con un’attività piacevole e benefica. Con un altro fondamentale vantaggio: la possibilità di ammirare paesaggi, mete e luoghi meravigliosi. Di quelli che lasciano l’incanto negli occhi, la pace nel cuore e la voglia di restare in quei luoghi quasi magici. Chi soggiorna presso il nostro Hotel ha l’opportunità di attingere a un tesoro enorme ed entusiasmante di itinerari che solo l’Abruzzo è in grado di regalare. Conosciamone alcuni.

Idee e suggerimenti di percorsi da fare in bicicletta

La ciclo-pedonale Vasto-San Salvo Marina

Iniziamo con un percorso breve ma intenso di bellezza e meraviglia: la pista ciclopedonale che unisce la riviera di San Salvo Marina a quella di Vasto Marina. 5 chilometri (facenti parte dei 70km del progetto della ciclovia adriatica) lungo i quali pedalare tra le spiagge più belle (alle quali accedere comodamente), paesaggi naturalistici suggestivi, panorami mozzafiato e tante opportunità di relax e benessere. Lungo il percorso della pista ciclo-pedonale, infatti, è possibile trovare fontanelle, aree attrezzate per il fitness e l’allenamento fisico, così come piccoli chiostri grazie ai quali rinfrescarsi e ripartire alla scoperta di un’esperienza immersiva totalizzante fatta di colori, suoni e profumi meravigliosi.

La Via Verde della Costa dei Trabocchi

punta aderci bicicletta

La Costa dei Trabocchi è uno dei luoghi più belli in assoluto. Uno di quelli lungo i quali riconciliarsi con sé stessi, maturare decisioni, liberare la mente e innamorarsi della vita. Un percorso accessibile grazie a una ciclovia dedicata che si estende per 42 chilometri e passa per 9 differenti comuni (San Salvo, Vasto, Casalbordino, Torino di Sangro, Fossacesia, Rocca San Giovanni, San Vito Chietino, Ortona e Francavilla al Mare) e ben 25 distinti trabocchi. Una via verde meravigliosa e suggestiva lungo la quale immergersi per brevi tratti o percorsi più lunghi; il risultato sarà sempre lo stesso: indimenticabile.

Gli itinerari verso l’entroterra

Non solo mare e paesaggi costieri ma anche montagne, colline, borghi e un entroterra incredibilmente ricco di bellezze e opportunità di relax. Tra i vantaggi di pedalare per l’Abruzzo c’è sicuramente la presenza di percorsi debitamente segnalati che permettono in sicurezza di muoversi lungo tutta la regione. Con la possibilità di conoscere località dall’alto valore storico, naturalistico e paesaggistico, ma anche enogastronomico. Non a caso uno degli itinerari più interessanti è la cosiddetta Via delle colline e dei vigneti che parte da Vasto e arriva al borgo di Scerni per ammirare lungo il tragitto, tra gli altri, la Riserva Naturale Marina di Vasto e il Giardino Botanico Mediterraneo.

Il Cammino dei Briganti

cammino-dei-briganti

Pedalare in Abruzzo non è solo bellezza di paesaggi naturalistici e l’accesso a un’enogastronomia notevole, ma anche l’immersione in pagine di storia significative. In questo senso il Cammino dei Briganti è un’esperienza straordinaria e irripetibile. 216 chilometri che si articolano tra Abruzzo e Lazio lungo le tracce (tra borghi, paesaggi e siti naturalistici) dei cosiddetti briganti, coloro che difendevano il territorio dall’invasione Sabauda. Un percorso da fare per intero o tramite itinerari ridotti scoprendo luoghi incantati e ascoltando l’eco di una storia poi non così tanto lontana.

Non vi abbiamo (volutamente) detto tutto

Queste solo alcune delle proposte (dalle più facili alle più difficili passando per le intermedie) di itinerari da fare in bicicletta. C’è poi un tesoro di luoghi e borghi (tra i più belli d’Italia) come Rocca Calascio, la Piana di Navelli, Campo Imperatore, Santo Stefano di Sessanio, Castel del Monte che regalano emozioni uniche e struggenti. Senza dimenticare la possibilità di ammirare da una parte la splendida vista del Gran Sasso e dall’altra l’infinita dolcezza del Mare Adriatico; nel mezzo colline e valli con le caratteristiche coltivazioni per un viaggio nel quale ogni passo è una scoperta, un’avventura e un’emozione.

Un viaggio da vivere sfruttando i servizi del nostro Hotel (come la possibilità di custodire le biciclette presso un’area dedicata), l’armonia, la quiete e l’eccellente accoglienza della nostra struttura e la vicinanza (soli 20 metri!) con la pista ciclabile. Da qui potrai partire per ogni avventura su due ruote e tornare per vivere un’esperienza di relax profonda e gratificante.

Ultimi post

Categoria: Itinerari

Potrebbe interessarti anche…

Nessun risultato trovato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere